la tua vacanza tra natura & cultura

+39 320 085 7396 info@anotherbeach.com |

Appunti di viaggiatori verso sud

Appunti di viaggiatori verso sud

ANOTHER BEACH PROJECT, SOVERETO NOSTOS QUESTO SECOLO VUOLE QUESTE FRONTIERE: FONDAZIONI DI BELLEZZA. VENGO DAL DESERTO, NEUTRO RIFUGIO PROTETTIVO, RIPOSO NECESSARIO AL MIO LABORATORIO RESISTENTE. SONO IN VACANZA, INFONDO OFF. S.S. 106, STEFANO, IL PARTIGIANO ED IO SUPERIAMO VENENDO DA LE CASTELLA, UN VILLAGGIO IN COSTRUZIONE E UNA POMPA DI BENZINA IN DISUSO, PRENDIAMO L’INDICAZIONE “SOVERETO CAMPING.” UNA PINETA DIGRADANTE VERSO VERDI E BIANCHE DUNE CHE ANNUNCIANO UNO IONIO CRISTALLINO, INTERSEZIONE D’EDEN. LA DEVOZIONE D’AMORE DEL PROGETTO E’ DOLCEMENTE MANIFESTA E TUTTO IL FARE E L’ESSERE INTORNO NE PARLA. IL GRANDE BLU SOVRASTA. ACCADE IL SUO PROFUMO. NE ASSORBE L’ONDA IL TRONO – RADIO BARRIO,NE RIMANDA LA MEMORIA. NEL LORO QUOTIDIANO ESERCIZIO I GIOVANI PROTETTORI DI QUESTA TERRA NON LASCIANO NULLA ALL’IMPROVVISATO, NEANCHE L’IMPROVVISAZIONE. AL MIO OFF TUTTO CANTA ON. I CODICI MULTIFORMI AL GREMBO MACINANO UN “FAMMI ETRARE” A TAGLIO DI VIOLINO. MOLTO UMANO, POCHE PAROLE, MOLTO ESISTERE. ESISTERE OPERAZIONE DELICATISSIMA COGLIERNE IL FLUIRE,OPERAZIONE GIA’ DI PER SE’ MODIFICANTE. GREGORIO…VINCENZO’…SGORGA NONOSTANTE LE DIFESE UN ON,SGORGA DAI CONFINI DEL CUORE NONSTANTE LE DIFESE L’ON DOVE LA SOFFERENZA E’ SOPITA E SE VARCATO IL CONFINE DEL ME, SACRO E’ IL RITO, SACRO IL VARCO. LENTAMENTE SI FONDONO ELEMENTI UMANI DIVERSI, ZOLFO,IRIDIO,MERCURIO, CARBONIO… E GREGORIO NEI SUOI CERCHI DI DANZA PASSEGGIA E OSSERVA PER LE GENERAZIONI CHE VERRANNO CANTANDO IL CANTO DELLE GENERAZIONI CHE CI PRECENDONO. L’IMMAGINE EMERGE DAI FOTOGRAMMI DELLA MEMORIA COME OPERA AL NERO. PASSA PER LE VISCERE, PER IL PIU’ IGNOTO ALLE VISCERE FINO ALLA TERRA, DOLCE COME UN CLIK, ANIMA IN DONO SENZA DOLORE, SENZA SACRIFICIO. QUESTO DOVRANNO IMPARARE LE GENERAZIONI, COME TURI INSEGNA, COME IAIA CANTA.E CANTA STRADE AI PEPERONI, ALLE CIPOLLE ROSSE, AI GAMBERI, AL VINO, ALLA BIRRA PER UN PARTO ANCOR PIU’ DOLCE COME NON FU IL NOSTRO, IL NOSTRO DOVE ANTONIO AFFONDA. E SE LA MACCHINA PER L’IMMORTALITA’ DI GREGORIO E’ UN PENTOLONE, QUELLA DI ANTONIO E’ UN BISTURI ANALITICO E NELLA MESCOLANZA ATTENTO, INTENTO A CIO’ CHE SIA E SIA E NONOSTANTE LA STORIA O PROPRIO PER LA STORIA VOLTO ALLA PERFETTIBILITA’. COME I PADRI, MILITA O SI DEDICA AL MISTICARE A LABBRA SIGILLATE MELODIE PER LA VENUTA PROSSIMA. CHE SIA MIGRANTE IL CUORE. ORE E’ DIO.

SINDRONICITA’ PRECISA COME EQUILATERI SOPRAFFINI VISTI DAI POZZI A MO’ DI CANNOCCHIALE… IL CORPO RESTA A SODOMA BALLANDO COI FASCISTI… L’ANIMA SEGUE L’OM SALMODIATO NELLA FORMA SUA PIU’CELESTIALE E PERCIO’ SOSPETTA ALLA MIA MENTE FORGIATA NELLA DIFESA, SEMPRE IN DIFESA. VOGLIO TORNARRE A SOVERETO … CHE SIA FAUSTO IL MOMENTO, FAUSTO A ME CHE PORTO L’OMBRA OSCURA DELLA STORIA… FAUSTA L’ACQUA… IL CIELO… E SIA ANCORA PRIMIGENIO L’ELEMENTO… SIA PROTETTO SIANO DIFFUSE LE LEGGI IMMUTATE DELLA MADRE.

Author Info

franz